Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.

Giornata fresca e soleggiata quella odierna al Motorland Aragon in Spagna, per le gare del WSSP300 e della Stock 1000.

In seguito alle prestazioni fornite nelle qualifiche Bryan Leu il pilota del team Trasimeno che gareggia nell’Europeo STK1000 oggi ha preso il via dalla nona fila con il 25 tempo, mentre nel mondiale WSSP300 Angelo Licciardi che porta in pista la Yamaha YZF-R3 della squadra italiana, nella Superpole di ieri aveva ottenuto il quindicesimo tempo e quindi oggi è partito dalla quinta fila dello schieramento.
Nella gara della WSSP300 il pilota del team Trasimeno è stato autore di una buona partenza, ma a metà gara un colpo di vento lo ha costretto ad uscire dalla traiettoria ideale ed ha perso molte posizioni. In seguito però Licciardi è riuscito a recuperare sino a chiudere con un ottimo quinto posto. Giornata da dimenticare invece per Leu che ha potuto fare un solo giro dopo la partenza ed ha dovuto rientrare al box per un problema all’anteriore che i suoi tecnici stanno valutando.
Il prossimo appuntamento con il mondiale WSSP300 e la Stock 1000 è fissato per il weekend del 28-29-30 Aprile ad Assen in Olanda.
Bryan Leu : “Ero partito bene, ma già nelle prime curve la moto era diventata inguidabile e l’anteriore tendeva a scivolare. Per non rischiare una caduta ho dovuto rientrare al box. Non sappiamo se la causa sia un problema all’anteriore o se la gomma fosse difettosa. Sono molto deluso perché avrei voluto correre e sono certo che avremmo potuto raccogliere molti dati per le gare successive. Mi spiace anche per i miei tecnici che hanno lavorato molto. Cercheremo di rifarci ad Assen”.
Angelo Licciardi : “E’ stata una buona gara ed anche il quinto posto mi soddisfa abbastanza, visto che partivo dalla 15ma posizione. Mi sarebbe piaciuto lottare per il podio, ma venerdì abbiamo avuto alcuni problemi che ci hanno fatto perdere tempo. Devo ringraziare i miei meccanici perché per la gara mi hanno fatto una modifica all’anteriore che si è rivelata molto utile. Ad Assen, una pista che conosco, voglio lottare per il podio perché so che è alla nostra portata”.

Motorland Aragon - Spagna – Campionato Europeo Stock 1000 – Gara :
1) Rinaldi (Ducati) – 2) Marino (Yamaha) – 3) Tamburini (Yamaha) – 4) Razgatliuoglu (Kawasaki) - 5) Faccani (BMW)………. n.c.) Leu (Yamaha)

Campionato mondiale WSSP 300 – Gara :
1) Deroue (Kawasaki) – 2) Valle (Yamaha) – 3) Perez (Honda) – 4) Sanchez (Yamaha) - 5) Licciardi (Yamaha)